Chuck Palahniuk, “L’invenzione del suono”

Chuck Palahniuk, l’autore di alcuni dei più raccapriccianti romanzi della narrativa americana odierna, è tornato con un nuovo romanzo, L’invenzione del suono. Bersaglio della nuova opera torna a essere Hollywood, la sua Hollywood immaginata, dove i segreti e il marcio suppurano dalle crepe di un’apparenza patinata e impeccabile. Prima protagonista è la giovane Mitzi Ives,…

Rumaan Alam, “Il mondo dietro di te”

La narrativa post apocalittica negli ultimi anni è stata sviscerata in ogni sua possibile deriva, presentandoci ogni sorta di disastroso domani in cui l’essere umano ancora cerca di sopravvivere. E non solo autori dediti alla fantascienza o al fantastico si sono cimentati con scenari simili, si pensi a La strada di Cormac McCarthy e la trilogia…

Samanta Schweblin, “Kentuki”

Kentuki dell’autrice argentina Samanta Schweblin, edito da SUR, è un altro romanzo che è ambientato in un tempo che potrebbe essere l’oggi, o comunque un giorno vicinissimo, e porta alla luce e spinge alle estreme conseguenze tutte tensioni e tendenze che già sono ben radicate nel nostro presente. Il kentuki si presenta come un dozzinale…

Yu Hua, “Il settimo giorno”

La morte rende tutti uguali, dicono. Ma se non fosse davvero così? Il libro di Yu Hua, Il settimo giorno, prende come spunto di partenza questa idea per intrecciare un romanzo a tratti surreale, altre volte malinconico, con molto da dire sulla Cina odierna. Un uomo di 41 anni di nome Yang Fei, morto da…

Venedíkt Eroféev, “Mosca-Petuskì. Poema ferroviario”

Mosca-Petuskì. Poema ferroviario è un libro fondamentale della letteratura russa, inizialmente circolato a lungo in samizdat (tipo di copia clandestina) in patria e all’estero, prima di essere dato alle stampe e iniziare a diffondersi attraverso i canali ufficiali. La storia vede il protagonista (singolarmente coincidono l’autore e il narratore) raccontare una giornata in cui tenta,…

Colson Whitehead, “La ferrovia sotterranea”

La ferrovia sotterranea di Colson Whitehead è stato uno dei titoli più acclamati dello scorso anno. Se inizialmente non mi aveva attirato, in seguito tutto il plauso proveniente da ogni parte mi ha effettivamente incuriosito. Il romanzo è di certo ben scritto e abbastanza scorrevole, eccetto per alcune parti che mi sono sembrate troppo lente….

Andrei Kurkov, “Picnic sul ghiaccio”

Un romanzo che avesse per protagonista un uomo con un pinguino come animale domestico non poteva non attirare la mia attenzione. Inoltre, ho avuto la fortuna di ascoltare l’autore, Andrei Kurkov, a una presentazione in libreria e la lettura è divenuta quasi un obbligo morale! Picnic sul ghiaccio è ambientato in una Kiev da poco…