Willy Vlautin, “Io sarò qualcuno”

Hector Hidalgo è un giovane pugile messicano che vuole diventare un professionista stimato e riconosciuto. Soltanto che “Hector Hidalgo” non esiste: in realtà è il personaggio che interpreta Horace Hopper, nato da padre nativo americano e madre irlandese, che cerca disperatamente di sfuggire al suo soffocante senso di fallimento. Ma reinventarsi può implicare lasciare indietro…

Imre Oravecz, “Settembre 1972”

In principio era il tu, era il là, era l’allora, era il cielo azzurro, era il sole, era la primavera, era il caldo, era prato, era il fiore, era l’albero, era l’erba, era l’uccellino, era la forza, era il coraggio, era la risolutezza, era la leggerezza, era la fiducia, era l’altruismo, era la ricchezza, era…

Her (2013)

Her era nella mia watchlist ben prima che vincesse, meritatamente, l’Oscar 2014 come miglior sceneggiatura e devo dire che è davvero un film di altissimo livello, ricco di contenuti, spunti di riflessione, toccante e coinvolgente. La scena di apertura è significativa di quello che ci aspetta. Un uomo sta dettando al computer una lettera d’amore,…