Cassandra site specific (spettacolo teatrale di Elisabetta Pozzi)

Un’ora piena di un’energia e un’intensità davvero rare. Pelle d’oca e occhi lucidi. E a intrecciare le fila dello spettacolo un’eccezionale Elisabetta Pozzi, che sola sul palco ha saputo creare una magia che trascende il tempo e lo spazio, rifacendo vivere il mito di Cassandra in tutta la sua forza, disperazione, follia, amarezza. È un…

Goran Bregović in concerto a Verona

Una deflagrazione di musica, passione e carisma, ecco cos’è Goran Bregović. Per la prima volta a Verona, nell’affascinante cornice del Teatro Romano, il musicista ha deliziato, intrattenuto, fatto commuovere e ballare il pubblico, di ogni età, che affollava l’arena. Goran Bregović, bosniaco, influenzato dall’infanzia trascorsa a Sarajevo, ove entrò a contatto con tutte e tre…

AntiVJ: video mapping multisensoriale

All’inizio del 2008, un gruppo di eterogenei artisti europei ha dato vita ad AntiVJ, con l’obiettivo di sviluppare, produrre e promuovere nuove contaminazioni tra arti visive e musica. Il progetto si focalizza su un utilizzo peculiare delle proiezioni e della luce e su come questi due elementi influenzino le nostre percezioni. Combinando strumenti, una solida…

L’empatia fiabesca di Shaun Tan

Articolo originale pubblicato su HyperNext Vincitore agli Oscar 2011 dell’Academy Award for Animated Short Film, The Lost Thing è un cortometraggio d’animazione della durata di quindici minuti, diretto da Andrew Ruhemann e Shaun Tan, narrato dalla voce di Tim Minchin. Shaun Tan, già noto e pluripremiato a livello internazionale, è un narratore sorprendente, capace di…

Dall’era degli automi, i miraggi meccanici di Kazuhiko Nakamura

Articolo originariamente pubblicato su HyperNext Da un’indeterminata età delle macchine, solenni e scultorei nella loro immutabilità imperitura, emergono i miraggi meccanici di Kazuhiko Nakamura. Ibridi surreali tra uomo e macchina, questi testimoni di “un difficile matrimonio tra carne e metallo”, dalle linee fluide e nitide, le cromie bronzee e i chiaroscuri decisi, schiudono il loro…

Arte come breccia nel muro: Street Art Utopia

Grigiore suburbano, uniforme periferia frastornata dal caos cittadino. Inattesa, una dissonanza cattura l’attenzione, uno squarcio sgargiante stordisce lo sguardo, un caleidoscopio figurativo germoglia dal nulla e sbalza nel regno dell’immaginazione e della meraviglia. Questa irruzione nell’ordinaria quotidianità metropolitana riunisce idealmente diversi artisti – per sensibilità, tecnica, obiettivi più eterogenei, alcuni noti e altri affatto anonimi…