Jonathan Hickman, Nick Dragotta, “East Of West (Voll. 1-3)”

200px-east_of_westSono incappata in questo fumetto assolutamente per caso, cercando qualche graphic novel a me inedita da leggere, e… wow.
Già la trama aveva catturato la mia attenzione, dopo aver letto i primi tre volumi della serie, sono assolutamente conquistata.

L’opera, a firma Hickman e Dragotta, è una singolare miscela di fantascienza, western, post-apocalittico, con elementi tipici della cultura occidentale e ma anche orientale.

La storia è ambientata nel 2064, ma in una timeline alternativa, in cui gli Stati Uniti sono stati divisi in sette nazioni a seguito di un evento apocalittico occorso durante la guerra civile. Hickman fa un lavoro incredibile nella costruzione di questo mondo, ove entrano scena ambientazioni folgoranti, personaggi del più diverso tipo, creature ibride, pistoleri, intelligenze artificiali, mostri interdimensionali… nonché i quattro cavalieri dell’Apocalisse, complotti, missioni segrete, antichi rancori, sete di vendetta, magia, profezie e guerre imminenti.
Senza contare che tutti i personaggi principali sono sostanzialmente degli anti-eroi: non completamente “cattivi”, i protagonisti sono altrettanto lontani dall’eroe perfetto e “positivo”. Essi sono stati trasformati da un particolare evento della propria esistenza in creature complesse, divise interiormente, drammatiche, diventando più crudeli, spietati, egoisti. E terribilmente accattivanti per il lettore, che non si trova di fronte a personaggi bidimensionali o scontati, ma da capire e scoprire, imprevedibili in ogni mossa.

Sembra quasi che Hickman abbia voluto scatenare ogni grande idea e fantasia in una sola opera, cosa che per alcuni potrebbe essere cosa un po’ caotica o non lineare, ma per me è stato un tripudio di immaginazione.

Per quanto riguarda l’aspetto visivo, al disegnatore è spettato l’incredibile lavoro di dare vita a tale straripante e variegata immaginativa, compito realizzato in modo eccellente grazie al disegno dal grande impatto visivo, la riuscita scelta delle inquadrature, il tratto curato senza sovrabbondanti dettagli uno stile che palesa influenze manga, una tavolozza di colori che affianca drammaticamente toni più neutri ad altri più accesi.

Personalmente mi sento di consigliarlo a tutti gli appassionati del genere, chiunque non tema di avventurarsi in una storia oscura, sanguinaria, non politically correct, originale e avvincente.

My rating: 4.5-5/5

Jonathan Hickman – Nick Dragotta
East Of West
Ed. Image Comics

eastofwest-horsemen1

crowandwoklf

east-of-west-three-horsemen

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...