Kiersten White, “And I Darken (The Conquerors Saga, #1)”

9780552573740Da diverso tempo mi sono disaffezionata ai romanzi YA, soprattutto perché davvero, sempre più, ripropongono la stessa solfa in salse poco diverse oppure, se vi è qualche spunto innovativo, devono infarcirlo di cliché.
Di quelli che leggo, ne trovo pochi degni di apprezzamento e And I Darken di Kiersten White è decisamente uno di quelli.

Per prima cosa non teme di essere feroce e cupo, come suggerisce il titolo. Anche se non riesce del tutto a scostarsi dai parametri imposti del genere, riesce comunque a essere un libro intrigante e con una protagonista strepitosa.

Lo spunto per la trama è storico, benché – come chiaramente detto anche dall’autrice – revisionato per creare una storia nuova.
Ambientato nel XV secolo tra Impero Ottomano e le terre della Valacchia e dintorni, il romanzo si concentra su due dei figli di Vlad l’Impalatore, Lada Dragwyla e suo fratello minore Radu, che vengono portati via dalla loro terra natia e ceduti dal padre alle corti ottomane come garanzia politica.
Lada è un personaggio complicato quanto affascinante. E’ sprezzante, indipendente, sanguinaria, crudele, non vuole affatto diventare una “dama”, ma una guerriera e regina.
Radu è il suo opposto, al maschile. Delicato, interessato all’intelletto più che alla forza, bello, piagnucolone, nonché fonte di vergogna per il padre.
Nonostante le differenze e le discordie, fratello e sorella sono molto uniti, e Lada sempre lo difende dai bulli che se ne fanno beffe per la sua mollezza.

Infine, abbiamo come co-protagonista Mehmed, terzo figlio del sultano dell’Impero Ottomano, che stringe un forte legame con Lada e Radu. Se all’inizio sembra un ragazzino delicato e ingenuo, presto sviluppa le caratteristiche del futuro tiranno, degno del suo ruolo.

I personaggi sono ben costruiti e caratterizzati, ognuno è credibile e col procedere della storia ha un proprio sviluppo psicologico e di crescita.
È molto ben ritratta la complessità dei singoli protagonisti ma anche la loro complicata relazione: nessuno è mai succube della personalità dell’altro, non ne diventa un’ombra, ma mantiene proprie caratteristiche.

Lada, come già detto, è unica, una donna che al primo posto mette se stessa e la propria terra, a discapito dei sentimenti (e sentimentalismi).
L’ho amata dalla prima all’ultima pagina, soprattutto per le sue scelte, mai certe o semplici, e la sua personalità.
È davvero un personaggio peculiare nella narrativa YA, non è la classica eroina bellissima, bravissima, fortissima, innamoratissima, ecc., ma è tormentata, deve conquistarsi ogni briciola di rispetto e considerazione dagli altri, non rinuncia a se stessa per nessuno, le sue vittorie non sono scontate – non ha tutto, deve fare importanti rinunce anche per ottenere poco.
Questo è uno dei temi che del libro ho maggiormente apprezzato, quali parti di se stessi si è disposti a sacrificare per raggiungere un obiettivo.

“So the question becomes, Daughter of the Dragon, what will you sacrifice? What will you let be taken away so that you, too, can have power?”

Questo romanzo è stato davvero accattivante, buio e violento, storicamente accurato, qualcosa che non mi aspettavo e per questo ancor più apprezzato.

My rating: 4-4.5/5

Kiersten White
And I Darken (The Conquerors Saga, #1)
Ed. Delacorte Press

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...