Joshua Williamson, Mike Henderson, “Nailbiter Volume 1: There Will Be Blood”

Questo primo volume di Nailbiter raccoglie i cinque fascicoli usciti finora dell’omonima graphic novel a tema horror-thriller, scritta da Joshua Williamson e illustrata da Mike Henderson.

In Oregon c’è una cittadina, Buckaroo, che è famigeratamente nota poiché sede di sedici serial killer tra i più famosi e brutali del mondo, detti appunto i “Macellai di Buckaroo”.
La storia ha inizio quando un profiler dell’FBI, determinato a comprendere cosa colleghi tutti i sedici assassini e perché sia proprio quella la città che li accomuna, pensa di aver trovato l’indizio fondamentale e quindi chiama il suo vecchio amico Nicholas Finch, uomo dal passato oscuro e travagliato, che però quando arriva in città, scopre che Carroll se n’è misteriosamente andata.
Mentre strani e tetri avvenimenti si susseguono a Buckaroo, pare che l’unico uomo che possa avere qualche risposta sui serial killer sia il famigerato Edward “Nailbiter” Warren, che in passato era stato assolto da tremendi crimini benché colpevole.
Nicholas dovrà quindi trovare un modo per lavorare con Warren, oltre a scoprire se Carroll è ancora vivo e quale segreto aveva scoperto.

Williamson riesce a scrivere una storia avvincente e creare un tipo di serial killer abbastanza originale e dai risvolti agghiaccianti. Inoltre, aver ideato un’intera cittadina di serial killer è uno spunto accattivante, che rende la storia ancor più complessa.
La trama è affidata esclusivamente alle battute dei personaggi, che non sempre risultano spontanee, ma sembrano un po’ costrette per far procedere la narrazione.
La storia risulta gradevole per l’originalità di alcuni espedienti e se piace il genere, non certo per la grande caratterizzazione dei personaggi o approfondimenti psicologici, aspetti che risultano abbastanza carenti in questo fumetto.

Ottimo lavoro è fatto dalle tavole grafiche – e non da ultimo dai colori, opera di Guzowski.
L’illuminazione è quasi cinematografica, grazie al modo in cui le cose riflettono lunghe ombre e la direzione della luce scolpisce cose e personaggi. La città si anima di una luce al neon davvero stupefacente, rendendo Buckaroo un ambiente veramente inquietante, incorniciato da forti precipitazioni e perennemente coperto.
Il rosso – sangue – spicca e domina diverse tavole, dando proprio l’impressione di una marea purpurea di violenza che si abbatte su chiunque.

Una graphic novel che può piacere soprattutto agli appassionati del genere, con elementi nuovi e tavole che coinvolgono il lettore immediatamente.
Forse non sarebbe guastato un po’ di approfondimento in più sui personaggi, ma questi primi cinque fascicoli sono ancora di introduzione all’intera storia, che quindi ha tempo per migliorare.

My rating: 4/5

Joshua Williamson, Mike Henderson
Nailbiter Volume 1: There Will Be Blood
Ed. Image Comics

*Ringrazio l’editore e Netgalley per avermi dato una copia dell’opera necessaria alla stesura di questa recensione*

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...