Gemma Files, “We Will All Go Down Together”

Nei boschi fuori Overdeere, in Ontario, ci sono alberi che sussurrano nella notte, un villaggio che non compare su alcuna mappa, luoghi inquietanti che intrappolano i viaggiatori incauti. Una musica sembra sprigionarsi dal sottosuolo, mentre i sogni e incubi prendono sembianze antropomorfe per serpeggiare nell’oscurità.
È un luogo mistico e agghiacciante, ma anche il centro dove le cinque linee di sangue di antiche famiglie potranno finalmente convergere.

Questa la premessa di We Will All Go Down Together, ultimo libro di Gemma Files, che non poteva non catturare la mia attenzione.
Non si tratta di un romanzo vero e proprio, bensì di una serie di storie legate da un unico filo conduttore, ovvero l’appartenenza dei vari protagonisti ai clan che compongono il famoso Five-Family Coven (da qui il sottotitolo), ossia i Devize, Glouwer, Rusk, Druir, Roke – famiglie di streghe, stregoni, mutaforma, in conflitto tra loro da tempi immemorabili.

Dai tempi della Scozia in cui imperversavano i roghi delle streghe, i discendenti del Coven hanno contratto matrimoni misti e talvolta incestuosi, anche per perseguire una vendetta uno contro l’altro, mossi da odio e rabbia.

Ora, dal centro di Toronto fino a lontane terre selvagge, forze oscure stanno in qualche modo colpendo e tentando di radunare gli ultimi eredi delle famiglie, tutti ossessionati da uno spirito di un potere tale che nessuno è in grado di esorcizzare da solo, bensì soltanto unendo le forze un’ultima volta.

Le storie non seguono un filo temporale lineare, ma raccontano in modo sparso alcune vicende ambientate nell’antica Scozia, allorché tutto ebbe inizio, altre negli anni più recenti, mostrandoci i personaggi che rappresentano gli ultimi figli dei clan.
La caratterizzazione di quest’ultimi è alquanto varia e punta a sottolineare sia come ormai questi estremi successori di un’eterna faida abbiano perso parte dell’antica motivazione, sia come siano preoccupati al loro lato più “umano”, cosa che contrasta alquanto con le loro pulsioni e “doti magiche”, spesso al limite dell’orrorifico o davvero mostruose.

Tutti questi ingredienti sono assolutamente interessanti, eppure il libro con me non ha funzionato in pieno.
Il fatto di spezzettare la storia in tanti racconti, spesso variando i personaggi e alternando flashback vecchi e nuovi, non mi ha dato la possibilità di entrare in sintonia con la trama. Ogni volta che si raggiungeva un climax e un momento di suspense, ecco finire la storia.

Inoltre, ho trovato un po’ forzato il gusto del macabro in alcuni passaggi, sembrava volutamente calcato per impressionare più che per rendere l’idea di mostruosità interiore rispecchiata all’esterno e negli atti di certi personaggi.
Così come mettere insieme streghe, stregoni, angeli buoni e cattivi, templari, fantasmi, e chi più ne ha più ne metta, mi è parso davvero un tantino esagerato… Una sorta di sfilata esibizionistica di creature sovrannaturali.

Le prime storie sono quelle che ho preferito – in particolare il racconto che apre l’opera è spettacolare.
Lo stile dell’autrice non mi è dispiaciuto, riesce a rendere bene tante scene dense e cupe, descrivendole in modo molto vivido.

In conclusione, una buona idea raccontata in modo diverso (non siamo affatto nel paranormal romance o simili), tuttavia con alcuni difetti che non mi hanno fatto apprezzare del tutto il libro.

My rating: 3.5/5

Gemma Files
We Will All Go Down Together
Ed. ChiZine

*Ringrazio l’editore e Netgalley per avermi dato una copia dell’opera necessaria alla stesura di questa recensione*

Annunci

2 pensieri riguardo “Gemma Files, “We Will All Go Down Together”

    1. Un peccato perché il libro parte stupendamente, ma in seguito l’autrice ha voluto mettere dentro di tutto e di più e la trama ne ha risentito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...