Luigi Bernardi, “Maddalena e le apocalissi”

Tre gemme.
Al centro, irrompe Maddalena, l’Apocalisse: distruzione e palingenesi.

È l’amore, l’angelo della salvezza e della dannazione, che segretamente ognuno vorrebbe incontrare nella propria vita. È l’occasione anelata, la forza per affrancare se stessi, il proprio esistere, l’originario respiro fuori dalla culla amniotica e l’ultimo prima di fissare per sempre le stelle…
È un grido di Amore, di Libertà, il canto del cigno della vita che si compie e giunge a perfezione, la gloria e la morte dell’eroe. È quell’unico, breve e fuggevole palpito che dà senso all’intera esistenza, che ne schiude la verace essenza.
Sola, cammina e ammalia il prescelto, colui che sa abbracciarne la sua terribile bellezza, ascoltare il suo vangelo.

Tre racconti, tre, che come una lirica sussurrata da una sirena cingono dolcemente. Brevi, incisive pennellate capaci di squarciare ogni inibizione, di accompagnare in una danza estatica attraverso le pulsioni soavi e strazianti che il nostro io cela a se stesso.

in un istante e il libro è terminato; a stento si riescono a staccare gli occhi ipnotizzati in una sorta di sogno lucido, e con un brivido di angustiante diletto ecco la Rivelazione: Maddalena non è altro che uno spettro, o una chimera piuttosto, che abita e si nutre del nostro stesso animo. È il grido di Eros e Thanatos, è la nostra aspirazione di libertà, di vivere, di sorridere e di “fare l’amore sulle rovine del mondo”.

My rating: 4/5

Luigi Bernardi
Maddalena e le apocalissi
Ed. Senza Patria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...