Emma Trevayne, “Flights and Chimes and Mysterious Times”

Era da un po’ che tenevo d’occhio Flights and Chimes and Mysterious Times di Emma Trevayne, vuoi per l’accattivante copertina o per la quarta che mi ha ispirato subito.

Alla fine la lettura mi ha lasciato un po’ tiepida.

Lo stile dell’autrice non è niente male, riesce a ricostruire una Londra alternativa ove davvero si respira un remoto senso di magia, tra mistero e l’oscuro.
Proprio il worldbuilding è l’aspetto che mi è piaciuto di più, insieme all’elemento steampunk. Forse perché amo il genere, ma tutte queste creature meccaniche che prendono vita, insieme ad elementi tratti dal mito e magici, la narrazione che procede con uno stile fiabesco, mi hanno fatto immaginare vividamente le scene.

D’altra parte la storia in sé e i personaggi non mi hanno coinvolto.
Forse è un problema mio, ma il protagonista, Jack, non mi ha per nulla entusiasmato, spesso mi sembrava lasciarsi trascinare dalle azioni degli altri personaggi, piuttosto che essere una componente attiva nella trama.
Di conseguenza le sue vicende mi hanno lasciato esitante e senza particolare entusiasmo.

Anche il finale mi è parso alquanto frettoloso, tanto più dopo pagine spese su tanti dettagli, alla fine si pecca nel dare tutte le informazioni per concludere pienamente la storia.

Buono, ma poteva essere decisamente migliore.

My rating: 3.5/5

Emma Trevayne
Flights and Chimes and Mysterious Times
Ed. Simon & Schuster

Annunci

8 pensieri riguardo “Emma Trevayne, “Flights and Chimes and Mysterious Times”

    1. Fai come me: inizia dai libri per ragazzi e poi pian piano arrivi a livelli più alti 🙂
      Ovvio che devono piacerti i libri per ragazzi. A me molto, quindi non ho problemi.

    2. Guarda, circa tre anni fa mi sono messa a ristudiare l’inglese (per circa sei mesi) per poter godermi la lingua originale in libri, film, serie tv, ecc.
      Io non ho iniziato a leggere da cose “più facili” o meno, ma da quello che mi piace (a parte alcuni autori, tipo Wallace, Pynchon, ecc. che restano per me ancora inavvicinabili) – altrimenti avrei perso motivazione. 😉

    1. A me l’ambientazione è piaciuta, per questo il volto più che discreto. A livello di storia non mi ha detto molto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...