Sleepy Hollow, Prima Stagione

La nuova (e appena conclusa) serie poliziesco-paranormal della Fox, Sleepy Hollow, è una sorta di retelling moderno della classica storia del 1820 “The Legend of Sleepy Hollow” di Washington Irving.

Nel racconto di Irving, Ichabod Crane era un umile maestro di scuola americana. Nella serie tv, oltre ad essere un dotto professore, egli è un inglese impegnato in prima linea nella guerra di indipendenza americana, e segue in particolare una missione affidatagli dal generale George Washington.
Nel pieno della battaglia presso Sleepy Hollow, Ichabod è colpito gravemente dall’ascia di un cavaliere che indossa una strana maschera di metallo. Ferito, Ichabod riesce a tagliare la testa dell’uomo prima di cadere in stato di incoscienza.

Il focus si sposta quindi ai giorni nostri, allorché Ichabod si risveglia in una grotta e si ritrova a camminare per le strade dell’odierna moderna Sleepy Hollow.
Straniato da un ambiente che gli è totalmente nuovo, incontra la detective Abbie Mills.
Abbie nasconde un segreto d’infanzia, e quando nella cittadina iniziano a verificarsi inquietanti avvenimenti, tutti connotati da qualcosa di sovrannaturale, Abbie insieme a Ichabod inizia ad indagare queste stranezze, cercare di capire chi sia il Cavaliere senza testa e capire che cosa stia succedendo.

Si intrecciano a questo punto indagini poliziesche ed elementi soprannaturali, tra il passato misterioso della cittadina e il presente, creature demoniache, streghe, leggende e segreti legati proprio a George Washington e al destino dei due protagonisti.

La trama dunque intreccia storia e presente così come leggenda e realtà, in una serie di episodi tutto sommato gradevoli, anche se talvolta un po’ scontati.

Punto di forza sono sicuramente i due protagonisti, Ichabod e Abbie, le cui scene insieme, tra momenti più tesi e altri più ironici, sono tra le migliori della serie.

Risultano alquanto intriganti anche i momenti nei quali si infittiscono i misteri legati ai personaggi (sia veri che immaginari) del passato, l’intreccio tra leggenda ed elementi soprannaturali che diventano reali, espedienti che riescono a far appassionare alle puntate grazie alla curiosità di volerne sapere di più sull’oscuro passato di Sleepy Hollow.
Non sempre questi accorgimenti sono davvero innovativi, e per questo alcune soluzioni sono prevedibili, ma gli autori sono riusciti a intessere una trama dignitosa e godibile.

A mio avviso, talvolta manca un tocco drammatico in più, soprattutto alcuni passaggi più intimi risultano un po’ superficiali, non davvero interiorizzati e vissuti dai personaggi.

Comunque, una serie un po’ diversa dal solito e piacevole.

My rating: 6.5-7/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...