David Mitchell, “Ghostwritten”

Mi aspettavo molto di più da David Mitchell, non ai livelli di Cloud Atlas, ma non una simile delusione.

Il libro si compone di storie differenti, di diversa ambientazione, ma collegate da un filo sottile.
La prima storia è intrigante, ma dalla seconda la lettura è stata snervante e non mi è piaciuta per nulla.
Si sollevano le ultime storie, con qualche spunto interessante.

Nel complesso non mi è piaciuto e mi ha detto poco o nulla.

My rating: 2.5/5

David Mitchell
Ghostwritten
Ed. Vintage

Advertisements

4 thoughts on “David Mitchell, “Ghostwritten”

  1. Io non mi ricordo granché, in effetti. Ghostwritten è antecedente a Cloud Atlas e, come avrai notato, ci sono un paio di personaggi che ritroviamo in quest’opera successiva. Vero che il collegamento fra le storie è molto sottile.

  2. Sei mortificata perché te l’ho regalato io? 😀

    La lettura è personale. Ero andato sul sicuro per via dell’autore, ma questa è una riprova che non tutte le opere di uno scrittore possono piacere,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...