Dan Wells, “Partials (Partials, #1)”

Ormai cimentarsi nell’ennesimo romanzo distopico è un po’ una scommessa, dato che (forse) se ne sono scritti davvero troppi, e tanti ben poco originali.
Partials di Dan Wells, invece, è una piacevole lettura.

La storia è ambientata in un futuro in cui pochissima parte degli esseri umani (circa 40.000) sono sopravvissuti. La prima causa di ciò fu la guerra contro i Partial – sorta di umani esteriormente, ma creati e modificati geneticamente dagli uomini, principalmente per svolgere lavori che gli esseri umani non volevano più fare, e poi rivoltatisi contro i loro stessi artefici.
Inoltre, da circa undici anni ogni neonato che viene alla luce non sopravvive più di pochi giorni, a causa del misterioso e letale virus RM, che si ritiene sia stato prodotto dai Partial stessi per sterminare la specie umana.
All’inizio del libro siamo introdotti subito alla protagonista, Kira, una studentessa di medicina al reparto maternità.
Mentre il Governo è alle prese con il timore dei Partial e gruppi terroristici, i ricercatori non riescono in alcun modo a trovare un vaccino o una cura per il terribile virus RM.
Kira, tuttavia, soprattutto dopo che la sua amica Madison rimane incinta, è convinta di aver avuto un’intuizione che potrebbe curare finalmente tale malattia.
Per testare e sperimentare quest’idea, Kira si scontrerà con le verità non dette dei reggenti il potere, e sola insieme a pochi fidati amici dovrà intraprendere una missione ai limiti dell’impossibile, mettendo a rischio la sua stessa vita e venendo a conoscenza di realtà sconvolgenti.

La trama scorre piacevolmente, c’è molta azione (sparatorie, missioni segrete di notte, fughe, attentati, ecc.) e alcuni colpi scena appassionanti, mentre il finale è un po’ scontato.
Il tutto si svolge su uno sfondo e un worldbuilding ben tratteggiato e accattivante.
Molto interessanti anche le parti che illustrano il tema del virus e della ricerca, poiché, pur senza scendere in un linguaggio eccessivamente tecnico, sono realistiche e trattate scientificamente.

Un plauso all’autore per non aver infarcito la storia di romance: il rapporto tra Kira e Marcus è importante, anche per la narrazione stessa, ma l’aspetto amoroso non è mai in primo piano oppure si dilunga mielosamente. È un elemento essenziale, ma ha il suo giusto (minimo) spazio.

Ben riuscito soprattutto il personaggio di Kira: è una ragazza determinata, intelligente, impegnata e pronta a sacrificarsi per il bene altrui – il tutto senza essere un’eroina stereotipata o insipida o perfetta.
Gli altri personaggi sono meno particolareggiati, ma risultano comunque credibili. Forse un po’ troppo misterioso rimane Samm, del quale si vorrebbe sapere qualcosa di più, invece non si riesce ad evincere quale siano davvero le sue intenzioni.

Avvincente romanzo, che lascia la voglia di proseguire la saga per sapere di più, soprattutto cosa farà Kira dopo quello che ha scoperto negli ultimi capitoli del libro.

My rating: 4/5

Dan Wells
Partials (Partials, #1)
Ed. Balzer + Bray

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...