5 recensioni flash

April Genevieve Tucholke, “Between the Devil and the Deep Blue Sea (Between #1)”, Ed. Dial Books

Delusione, mi aspettavo tutt’altro.
Nulla ha a che fare questo libro con l’horror o con il gothic.
Alcune descrizioni sono piuttosto ben riuscite, rendono una buona atmosfera goticheggiante e cupa, ma nulla più.
Ogni tanto la protagonista, Violet, riesce a risultare un po’ inquietante, ma solo in qualche (raro) passaggio.
Sostanzialmente è un romanzo su un’estate di adolescenti, anche se ambientato in una vecchia casa in decadenza, con personaggi alquanto piatti (alcuni poco sopportabili), narrazione così così e consueto elemento amoroso.
My rating: 2.5/5

***

Jo Nesbø, “Il pettirosso”, Ed. Piemme

Ho voluto finalmente provare a cimentarmi con questo scrittore nordico, ma è stato un insuccesso.
Il romanzo è scritto bene, ma la storia non mi ha preso per nulla, proprio l’argomento e certe narrazioni nostalgiche sull’ultima guerra mi hanno annoiato.
L’apparente distacco dell’autore (forse mia impressione) non mi ha aiutato.
My rating: 2/5

***

Gail Carriger, “Soulless (Parasol Protectorate #1)”, Ed. Orbit

Il romanzo paranormal-steampunk che ha lanciato la Carriger è davvero spassoso e scritto in modo squisito.
Questa scrittrice davvero sa rivoluzionare elementi tradizionali con originalità, ironia e immaginazione.
Su tutto spicca la straordinaria Alexia Tarabotti, personaggio indimenticabile: intrepida, assolutamente sui generis, intelligente, perspicace, talvolta anche un po’ baldanzosa. Mitica!
Romanzo piacevolissimo, scritto bene e originale.
My rating: 4/5

***

Kate Atkinson, “Life after life”, Ed. Reagan Arthur Books

La Atkinson è sicuramente una scrittrice eccellente, la sua perizia nelle descrizioni, la perfetta scelta dei vocaboli, il saper rendere ai cinque sensi concreta l’ambientazione. Eccezionale.
L’idea della storia è molto interessante e, appunto, descritta in modo mirabile.
Personalmente non sono mai riuscita a entrare in empatia con Ursula, la protagonista, tuttavia la prima parte del libro è gradevole e interessante.
Poi, quando da atmosfere individuali e familiari si passa ai grandi eventi storici (nella fattispecie la Seconda Guerra Mondiale), a mio parere il romanzo ha perso qualcosa, diventato meno intimamente sofferto e sentito, con delle parti anche un po’ noiosette.
My rating: 3.5/5

***

Yoko Ogawa, “Revenge: Stories”, Ed. Picador

Ero curiosa ed entusiasta di leggere qualcosa di nuovo della Ogawa.
Peccato che questa raccolta di racconti sia complessivamente discreta, ma non esprima secondo il meglio dell’autrice.
Si ritrovano le sue atmosfere nostalgiche, rarefatte, sospese, ma spesso il suo stile mi è sembrato diventare più una maniera che un genuino modo di esprimersi, narrare un contesto, vedere il mondo.
My rating: 3/5

Annunci

2 pensieri riguardo “5 recensioni flash

  1. Soluless è piaciuto anche a me, quando ho iniziato Changeless mi sono cadute le braccia, per me era di una noia mortale (e il pensiero dei successivi 3 seguiti mi ha spinto a rinunciare)

    1. Ho visto anch’io pessime recensioni per i romanzi successivi… Penso di non continuare, infatti.
      Peccato, perché Alexia è strepitosa!
      Spero che l’altra serie, Etiquette & Espionage, si mantenga su livelli migliori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...